Grillo suona lo spartito di Robespierre e la sinistra lo segue ipnotizzata


Stavo giusto meditando, in questi giorni, di come alcune situazioni in Europa,
e in Italia in particolare, tocchino alcuni fondamenti del mondo democratico:
la questione capitale della rappresentanza, il mondo sommerso delle idee,
i fantasmi di ideologie e utopie politiche che sembrano, un po’ ciclicamente,
tornare sulla scena…
Poi mi sono imbattuto in questo bell’articolo di Giorgio Israel su «Il Foglio»,
che tocca proprio queste tematiche: è interessante e ve lo propongo.

Grillo suona lo spartito di Robespierre e la sinistra lo segue ipnotizzata – [ Il Foglio.it ]

Cordialmente,

mm